Il processo e gli attori coinvolti

Il processo che regola l’emissione, la trasmissione, la ricezione e la conservazione della Fatturazione Elettronica PA vede coinvolti diversi attori, ognuno con ruoli specifici, a seconda delle fasi:

  • Operatori economici: ovvero i fornitori di beni e servizi della PA che sono obbligati ad adottare le modalità di invio telematico previsti dalla normativa
  • Pubblica amministrazione: non accetta più fatture difformi dal modello elettronico e sarà obbligata a non liquidare le fatture pervenute in modalità differenti da quella prevista dalla normativa
  • Sistema di interscambio: ossia il sistema informatico che presidia il processo di ricezione e inoltro, permettendo ai tre soggetti coinvolti nel processo di interagire tra loro
  • Intermediari: soggetti terzi accreditati presso lo SDI che si occupano della compilazione/trasmissione della fattura elettronica e dell’archiviazione sostitutiva prevista dalla legge al posto degli operatori economici o della PA.

Il processo che regola l’emissione, la trasmissione, la ricezione e la conservazione della Fatturazione Elettronica PA vede coinvolti diversi attori, ognuno con ruoli specifici, a seconda delle fasi:

  1. Predisposizione e invio della fattura in formato Xml
  2. Inoltro (SDI)
  3. Ricezione
  4. Conservazione del documento

Caratteristiche funzionali

Al centro dell’intero processo descrittivo c’è la Fattura PA, una fattura elettronica le cui caratteristiche distintive sono state definite dalla normativa.

Il suo contenuto è rappresentato in file XML contenenti:

  • Dati da riportare in fattura e rilevanti ai fini fiscali
  • Informazioni utili per la completa dematerializzazione del processo di ciclo passivo con l’integrazione del documento con il gestionale
  • Elementi che possono risultare d’interesse per esigenze informative concordate tra gli operatori economici.

L’autenticità dell’origine e l’integrità del contenuto della Fattura PA sono garantiti tramite l’apposizione della firma elettronica qualificata di chi emette la fattura mentre la trasmissione è vincolata alla presenza del codice identificativo univoco dell’ufficio destinatario della fattura riportato nell’indice delle Pubbliche Amministrazioni.

I plus di un servizio innovativo

Le ragioni per cui affidarsi alla nostra soluzione web sono molteplici:

  • Integrato: è un servizio completamente integrato con i gestionali aziendali. Ciò rappresenta una semplificazione operativa e offre il vantaggio di potersi relazionare, tecnicamente e commercialmente, con un unico interlocutore
  • Affidabile: il servizio è erogato e garantito da una piattaforma e da una struttura specializzata da anni in questo settore
  • Scalabile e web: la conservazione dei documenti viene gestita in forma totalmente automatica. Una soluzione web che consente di acquisire in modo semplice le fatture da conservare. Un listino organizzato per numero di documenti emessi consente al cliente di proporzionare l’investimento in relazione ai volumi prodotti
  • Aggiornamento del servizio: la nostra soluzione è costantemente allineata alla normativa vigente.

Conservazione sostitutiva

Il servizio si completa con la conservazione sostitutiva del documento e delle relative notifiche dello SDI, così come previsto dalla normativa vigente. Una comoda e sicura soluzione accessibile via web permette di conservare sostitutivamente, per 10 anni, i documenti emessi.
Un servizio che, senza alcun contributo di attivazione e grazie a un listino scalabile per fasce, consente, a costi contenuti, di dare puntualmente seguito a quanto previsto dalla norma. Il tutto delegando a un soggetto terzo l’onere della conservazione: nessuna responsabilità, nessun problema organizzativo o amministrativo.
Anche firma elettronica e gestione delle marche temporali sono, infatti, già comprese nel servizio.
Un login personale consente all’azienda di accedere, in qualsiasi momento, al portale, per:

  • Verificare il numero e lo stato delle fatture, con relative notifiche di relazione con lo SDI
  • Scaricare o stampare un documento conservato
  • Creare in autonomia – senza costi aggiuntivi – supporti autoconsistenti su cui scaricare quanto di interesse.