LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA 2017 – creazione Zip e Modalita’ di invio

TRASMISSIONE LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA – MOTIVI DI SCARTO -CHIARIMENTI

Con il rilascio dell’aggiornamento 20241715A Invio file Zip Liquidazioni Iva giungono varie segnalazioni verificate con i clienti che a seguire riportiamo con  relativi accorgimenti  su  errori \ scarti

  • Nella trasmissione tramite file ZIP con i file XML firmati la fornitura viene scartata con segnalazione di firma non conforme, mentre se viene firmato il solo file ZIP la fornitura viene

In fase di firma del file ZIP ricordiamo che viene accettata la solo firma digitale qualificata tipologia cades ( estensione P7m), e può essere apposta anche tramite il programma di firma fornito dall’ente certificatore nei casi dove l’apposizione della firma prevista all’interno di ebridge non funziona, per un mancata o non corretta installazione dei driver e certificato di firma .

  • Nella trasmissione tramite Zip firmato non deve essere compresa la comunicazione personale dell’intermediario da inviare tramite l’utenza Me Stesso, e quelle delle società delegate che devono essere trasmesse tramite l’utenza Incaricato, altrimenti viene effettuato lo
  • Una ulteriore situazione di scarto della trasmissione è dovuta all’incongruenza temporale della firma rispetto al sistema ricevente, ovvero il sistema ricevente opera con una data e orario certo mentre la firma acquisisce ora e data del sistema sul quale si sta firmando. Quindi il consiglio è quello di  verificare il clock del sistema con il quale si sta firmando e nel caso sia aggiornato attendere  comunque, qualche minuto prima di
  • Trasmesso il file ZIP viene fornita una notifica dell’avvenuto trasmissione della fornitura, accetta o scartata, mentre le singole ricevute devono essere prelevate nell’area Consultazione ( monitoraggio flussi) di ogni singolo soggetto
  • Trasmesso il file XML o il file ZIP se questo/i vengono scartati, gli stessi vengono comunque memorizzati dal sistema ricevente dell’Agenzia e la denominazione del file non può essere più utilizzato per gli invii successi altrimenti viene scartato con la segnalazione di file duplicato. Pertanto consigliamo di NON eliminare, nel modulo eBridge, le forniture trasmesse e scartate ma apporre sulle stesse lo stato di scartato in modo da mantenere la sequenza numerica cronologica e lo storico delle trasmissioni

 

Come anticipato in occasione del webinar Video Formazione su Liquidazione Iva e Invio File che vi invitiamo a visionare su nostro Sito Web Buffetti Salerno – www.softwaresalerno.com , l’area sviluppo e Bridge Buffetti sta prevedendo all’interno del modulo eBridge la possibilità di applicare al file XML la firma elettronica prevista dall’Agenzia delle Entrate e la funzione di trasferimento dichiarazione che prevediamo di rilasciare nella giornata di  31\ 01 Giugno maggio.p.v